Crostata con pesche albicocche caramellate e crema di ricotta

Crostata di pesche albicocca e crema di ricotta
  

Ricetta

Ingredienti

Pasta frolla al miele
400 gr farina 00
200 gr burro
70   gr miele
50 gr zucchero a velo
40 gr zucchero semolato
3   tuorli
1 bustina di lievito per dolci
buccia di limone grattugiato
un pizzico di sale

Farcia
4 pesche
4 albicocche
80 gr zucchero
una noce di burro
250 gr ricotta
100 gr zucchero
1 uovo intero
1 tuorlo
2 cucchiai liquore al corbezzolo
( o un liquore a piacere)
buccia limone grattugiato

Procedimento

Pasta frolla al miele


Sabbiare farina e burro freddo tagliato a cubetti, aggiungere il miele,  gli zuccheri, tuorli, lievito, buccia di limone ed un pizzico di sale.
Impastare tutto velocemente ottenendo un impasto liscio e sodo

Avvolgere la frolla in carta pellicola e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti

Farcia

Lavare le pesche e le albicocche, sbucciare le pesche e tagliarle insieme alle albicocche a piccoli pezzi
In una padella scaldare lo zucchero con il burro, aggiungere la frutta e caramellare a fuoco vivace per una decina di minuti, lasciare raffreddare

In una terrina mescolare la ricotta con lo zucchero, le uova, il limone ed il liquore ottenendo una crema liscia e lucida

Togliere la frolla dal frigo,  lasciarla riposare per qualche minuto e rimpastarla velocemente rendendola plastica ( elastica e facilmente lavorabile )

Dividere la frolla in due parti di cui una di due terzi

Stendere una sfoglia con due terzi della pasta in un disco rotondo

Foderare con il disco ottenuto una teglia (compresi i bordi) di 22/24 cm ricoperta di carta forno e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta

Farcire con uno strato di frutta caramellata ed uno strato di crema di ricotta

Coprire la torta con un disco di frolla ottenuto dalla pasta rimanente

Ritagliare la pasta in eccesso dai bordi e sigillarli facendo una leggera pressione

Decorare con dei piccoli fori sulla superficie aiutandovi con le punte di una forbicina

Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 60/70 minuti  fino a quando la crostata assume un colore  bruno dorato.

Lasciare raffreddare prima di sformarla.

N.B

Lasciare cuocere bene la crostata, avendo una farcia umida la frolla potrebbe rimanere cruda .

Regolare la cottura in base al proprio forno 

Lasciando riposare la torta in frigo un giorno acquisterà  di sapore

Anna Rita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto