Camember nel cestino con asparagi e cipolla caramellata al miele

Camember nel cestino con asparagi e cipolla caramellata al miele

Ricetta

Ingredienti

Pasta per il cestino

150 farina
40 burro
60 yogurt bianco
sale
1 tuorlo
2 cucchiai di yogurt

Per il camembert
1 camembert rotondo da 250 gr
12 mazzetto di asparagi
olio evo
un filetto di acciuga dissalata
sale

Cipolla caramellata
2 cipolle
olio evo
vino bianco
una noce di burro
un rametto di rosmarino
mezza foglia di alloro
mezzo cucchiaio di miele
2 cucchiai di aceto
sale

Procedimento

Pasta per il cestino

Sabbiare la farina con il burro, aggiungere yogurt e sale ed impastare velocemente, lasciare riposare

Cipolla caramellata

Sbucciare le cipolle, lavarle e tagliare a metà per la larghezza
In un padellino rosolare le cipolle in un filo di olio evo a fuoco vivace da ambo i lati, appena assumono un colore dorato sfumare con un goccio di vino bianco e lasciare stufare
A cottura delle cipolle aggiungere il sale, le erbe aromatiche ed il burro lasciare insaporire un paio di minuti
Aggiungere il miele e l’aceto e lasciare ridurre

Asparagi

Eliminare la parte coriacea degli asparagi, lavarli e saltarli con un filo d’olio in padella per 5 minuti , salare

Composizione

Stendere la pasta in una sfoglia , dividerla in due parti e tagliare una delle due parti a striscioline con l’aiuto di una rotella tagliapasta, e ricavare dalla parte rimanente un cerchio leggermente superiore al diametro del camembert
Intrecciare a rete le striscioline ottenute formando la parte superiore del cestino

Tagliare il camembert a metà e farcirlo con gli asparagi ed il filetto d’acciuga sminuzzato

Adagiare il camembert  farcito sulla base di sfoglia rotonda, coprire con la sfoglia intrecciata
Sigillare i bordi  dando forma al cestino e spennellare la superficie con il tuorlo d’uovo sbattuto con due cucchiai di yogurt

Infornare il cestino a 200/220 gradi per 30/40 minuti fino a doratura

Servire  il cestino con la cipolla caramellata glassata dal suo fondo di cottura.

Anna Rita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto